Sospetto caso di meningite a Francavilla, domani scuola chiusa

scuola montessori francavilla

I sintomi sono proprio quelli, anche se non c’è ancora la conferma al 100 per cento della diagnosi. Sospetto caso di meningite per una bimba che frequenta le elementari nel plesso “Maria Montessori” – secondo istituto comprensivo di Francavilla Fontana – che sorge nell’omonima via, una traversa di viale Lilla. Il sindaco Maurizio Bruno ha disposto per precauzione che la scuola domani resti chiusa. La piccola paziente, dopo essere transitata nei giorni scorsi dall’ospedale Camberlingo, si trova ora ricoverata nel reparto Malattie Infettive del Perrino di Brindisi. Le sue condizioni non desterebbero particolare preoccupazione e se la dovrebbe cavare. Dopo il sopralluogo da parte dei sanitari dell’Ufficio Igiene e Sanità pubblica dell’Asl di Brindisi (dottoresse Re e Quarta), è stata oggi consigliata la profilassi a coloro i quali – docenti, compagni di classe, familiari, ecc. – siano  entrati in contatto con la piccola. Si tratta soltanto di assumere compresse di Rifadin per i bambini, di Ciproxin per gli adulti. L’infettività sarebbe appunto generata dal contatto e non dall’ambiente – come spiega il dirigente dell’Ufficio sanitario dottor Giovanni Taurisano – ragion per cui non sarebbe stato strettamente necessario chiudere l’istituto scolastico. Ciononostante, per massima prudenza, il primo cittadino Bruno ha deciso che domani gli alunni della Montessori resteranno a casa.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter