Brindisi, minaccia la vicina e detiene illecitamente armi: denuncia per un 34enne

armi-brindisi-poliziaSe la sua vicina di casa non avesse chiamato la polizia, forse non si sarebbe scoperto neppure che il dirimpettaio possedeva ingiustificatamente un piccolo arsenale. E, invece, gli uomini delle Volanti e del Nibbio, intervenuti per sedare un presunto tentativo di aggressione, originato da futili motivi, hanno denunciato a piede libero non solo per minacce, ma anche per illecito possesso di armi bianche e da sparo il 34enne di Brindisi S.P., con precedenti penali – neanche a dirlo – per minacce, violenza e possesso di arnesi da scasso. Questi vive con il padre in un appartamento in un condominio di via Cinque Giornate e ieri pomeriggio se l’è presa – per ragioni ancora tutte da accertare – con una donna di 44 anni anni che risiede nello stesso stabile. La vicina si era barricata in casa per scongiurare l’aggressione fisica del 34enne, che i poliziotti hanno trovato nel suo appartamento una volta intervenuti sul posto: dopo averlo identificato e contestualmente denunciato per le minacce alla donna, in una stanza hanno trovato centinaia tra spade, pugnali, katane, balestre, archi, ecc. oltre a cinque pistole calibro 9 e un fucile a piombini.

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter