Francavilla, Taurisano (FutureDem): «La biblioteca come luogo di svago e aggregazione: la si sposti e la si tenga sempre aperta»

La biblioteca comunale di Francavilla, spesso chiusa
La biblioteca comunale di Francavilla, spesso chiusa

Si riceve e pubblica:

Biblioteca pubblica come luogo sociale. Si dovrà trovare lungo un percorso abituale frequentato dalla gente così che la sua frequentazione possa essere accompagnata da altre attività. Una biblioteca non volta solamente alla cultura scolastica, ma alla conoscenza nel senso più ampio della parola, non isolata dagli altri servizi sociali, ma integrata con essi. All’estero le biblioteche furono create nell’Ottocento perché libertà e democrazia richiedono che l’educazione sia il più possibile diffusa, in Italia non sono mai diventate un servizio “normale” e quindi sono rimaste un optional affidato alla buona volontà e alla lungimiranza della singola amministrazione comunale.

Maurizio Bruno con Giovanni Taurisano
Maurizio Bruno con Giovanni Taurisano

Le nostre classi dirigenti hanno sempre pensato che la biblioteca fosse un deposito di libri, forse necessario per il prestigio della città ma irrilevante ai fini pratici; in Francia, in Olanda, in Svezia o negli Stati Uniti la biblioteca non assomiglia a un palazzo rinascimentale pieno di scaffali, tavoli e sedie: spesso è un edificio di vetro e cemento, con poltrone e divani, giardini o terrazze, una caffetteria piacevole, molto spazio per i bambini, luoghi di incontro per gruppi di lettura. La sfida adesso è quella di riuscire a tenere aperta di più la biblioteca nel pomeriggio, attraverso una convenzione per poterla aprire anche senza il personale dipendente, che di fatto è solo un ostacolo a qualsiasi rinnovamento. La scelta di lavorare dentro a una biblioteca esistente è stata fatta per dimostrare che in fondo basta poco per aumentare l’utenza e far diventare la biblioteca un luogo frequentato e utile. L’obiettivo finale è quello di convincere l’amministrazione a utilizzare uno dei tanti edifici restaurati o da restaurare. Insomma, molti non se ne sono ancora accorti ma è il luogo ideale.

Giovanni Taurisano, vicepresidente regionale FutureDem (Pd)

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter