Tamponamento in superstrada: due feriti, un bimbo in Rianimazione

incidente genericoSono due i feriti a seguito di un tamponamento avvenuto ieri pomeriggio lungo la statale 7 che collega Brindisi e Taranto, all’altezza dello svincolo per la Cittadella della Ricerca, direzione Brindisi, in territorio di Mesagne: un bimbo di dieci anni è finito in Rianimazione a causa di una ferita alla testa e, nella notte, è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico presso l’ospedale Perrino. Ferita anche sua madre, la mesagnese M.P. di 32 anni. La donna era alla guida della sua Daewoo Matiz di colore grigio – in auto con lei c’erano i due figli (oltre al bambino, una bimba di cinque anni, che però sta bene) – quando – per cause ancora in fase d’accertamento – è andata a impattare contro una Fiat Punto che pare si trovasse ferma sul lato destro della carreggiata. All’interno della seconda auto, il 40enne di Brindisi L.G. e una cittadina polacca. Anch’essi sono stati accompagnati in ospedale per accertamenti, ma sono usciti sostanzialmente illesi dallo scontro. Sul posto sono arrivati i vigili urbani di Brindisi, i colleghi di Mesagne e gli agenti del locale commissariato di polizia. Un’informativa sull’accaduto è stata inviata alla Procura dalla polizia municipale di Brindisi per analizzare la posizione dell’uomo alla guida della Punto. La donna che era alla guida della Matiz guarirà dalle ferite riportate in 10 giorni, mentre c’è apprensione per il piccolo, la cui prognosi è riservata.

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter