Il Tar di Lecce è salvo: passato l’emendamento in commissione alla Camera

tar-lecceIl Tar di Lecce non sarà soppresso e accorpato a Bari: è passato ieri in commissione Affari costituzionali della Camera l’emendamento che salva sia il Tribunale amministrativo salentino, sia le sedi di Salerno, Reggio Calabria, Brescia, Catania e Bolzano. Si tratta di città nelle quali sorgono i distretti di Corte d’appello. Nel caso di Lecce, inoltre, ha pesato il costo esiguo della struttura (affitto di 25mila euro l’anno) e la mole di lavoro, che supera di più del doppio quella in carico a Tar di Bari. Dopo l’approvazione dell’emendamento nella commissione presieduta da Paolo Sisto, resta il passaggio in aula, ma salvo stravolgimenti inattesi, il Tar Lecce dovrebbe essere ormai salvo. Il “taglio” delle altre sedi, invece, avverrà il 15 luglio 2015.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter