Fotovoltaico a Oria, il blogger: «A che titolo parla la persona informata dei fatti? Io vado avanti»

FRANCO ARPA

Si riceve e pubblica:

Caro Eliseo,

ho letto poco fa, con la dovuta attenzione, un articolo riportante un tentativo (malriuscito) di smontare mie tesi – documentate – in ordine a un vecchio vincolo di tutela relativo alla chiesa Madonna della Scala, non evidenziato in sede di Conferenza dei Servizi, propedeutica al rilascio dell’Autorizzazione Unica Regionale per la realizzazione di un impianto fotovoltaico in contrada Palombara Piccola.
Mi meraviglia il fatto che detto tentativo reca la firma di Angelo Lippolis, da me conosciuto, non come soggetto “affetto da complesso del pene grande”, bensì come brava persona, fino ad oggi legata a me da disinteressata amicizia.
Mi meraviglia ancor più il fatto che si autodefinisce PERSONA INFORMATA DEI FATTI (definizione di cui all’art. 351 del Codice di Procedura Penale), senza spiegare se è semplice TESTIMONE, in qualità, per esempio, di faccendiere, ovvero mediatore di affari, oppure se è persona portatrice di interessi personali e/o privati nella vicenda de quo.
Ciò premesso, ritengo che, da buon giornalista quale sei, ben avresti fatto ad evidenziare a quale titolo parla il Lippolis, anche in considerazione del fatto che  nel 2010 l’impianto fotovoltaico in questione è stato oggetto delle tue attenzioni (http://il-controvento.blogspot.it/2010/09/consiglio-comunale-domani-si-replica.html).
Pertanto mi astengo dal replicare al tuo articolo, preferendo farlo attraverso il mio blog, dove continuerò ad informare l’opinione pubblica, anche al fine di non crearti problemi di carattere giudiziario, avendo il Lippolis preanunciato azioni legali nei miei confronti “per dichiarazioni non vere”, a suo dire già da me pubblicate.
Ho già dato mandato al mio legale al fine di valutare l’opportunità di denunciare/querelare il Lippolis per ogni ipotesi di reato in mio danno.
Con l’amicizia e la stima di sempre.

Franco Arpa

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter