Cerca
Close this search box.

Dal baratto agli Oscar, strepitosa parabola per il film “In grazia di Dio” di Winspeare e Contessa

Il regista Edoardo Winspeare e il produttore Alessandro Contessa
Il regista Edoardo Winspeare e il produttore Alessandro Contessa

Si riceve e pubblica:

Nella short list degli italiani in gara per gli Oscar c’è anche “In grazia di Dio” di Edoardo Winspeare “Il mio film, produttivamente nato come una sfida, adottando addirittura il “baratto”, coinvolgendo in modo straordinario il territorio e un’intera comunità, parte da un piccolo luogo dell’Italia, per andare forse – spero – lontano Oltreoceano”. Le vendite internazionali, i Festival nel mondo, le realtà che si stanno interessando al modello produttivo del film, hanno dato conferma che il film racconta qualcosa di universale. Presentato al Festival di Berlino in selezione ufficiale “In grazia di Dio” è stato venduto in vari paesi nel mondo tra cui Australia, Olanda, Belgio, Lussemburgo e Norvegia dove è ancora in programmazione registrando 10mila spettatori, ed è in trattativa in Francia e America.

Il film frutto di un’originale formula produttiva ed ecologica che si ispira alla storia del film, è prodotto da Edoardo Winspeare, Gustavo Caputo, Alessandro Contessa per Saietta Film con Rai Cinema, in associazione con Banca Popolare Pugliese e Luigi De Vecchi, con il sostegno di Apulia Film Commission, con il contributo dell’Assessorato alle Politiche Agricole della Regione Puglia. Main sponsor Pasta Granoro. E’ uscito in sala a marzo distribuito da Good Films.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com