Massimo Ferrarese lascia l’Enel Basket: “Atteggiamenti incompatibili con la mia storia”

Massimo Ferrarese con il figlio Leo
Massimo Ferrarese con il figlio Leo

Massimo Ferrarese, il presidente che in pochi anni ha portato una squadra bloccata ai margini del basket italiano, fino ai vertici della pallacanestro internazionale, fino alla massima serie, fino al primato in classiffica nella A1 e al titolo di campione d’inverno, lascia la sua creatura: la New Basket Brindisi. E’ lui stesso ad annunciarlo con un post pubblicato su Facebook, nel quale non cela tutta la sua amarezza per una piega presa dalla società evidentemente diversa da quella auspicata: “Non sempre – scrive Ferrarese – pur amando alla follia una propria creatura, si può restare accanto a lei in eterno. Anzi, qualche volta, quando cambiano le condizioni, farsi da parte rappresenta l’estremo atto di un amore sconfinato. Considero alcune situazioni che si sono venute a creare negli ultimi tempi e determinati atteggiamenti incompatibili con il mio modo di essere, con il mio stile – che è stato per due lustri quello della New Basket – e con la mia storia personale”.
“Con questi presupposti – aggiunge – con grande dolore e mio malgrado, ho deciso di lasciare la New Basket Brindisi di cui sono fondatore e presidente onorario. Mi faccio da parte nel momento migliore, augurando alla squadra e ai suoi splendidi tifosi altri dieci anni di successi e di emozioni come quelli che insieme abbiamo vissuto e condiviso. Ringrazio tutti i veri amici che mi sono stati vicini in questi anni e la mia famiglia che mi è stata accanto, assecondando la mia passione e il mio desiderio di rilanciare, insieme allo sport, l’immagine di questa nostra terra”.

banner rizzo carpe diem

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter