Francavilla, la proposta di Capuano e Vitali: “Mutui a tasso agevolato a imprese e coppie francavillesi”

Gianni Capuano
Gianni Capuano

Concessione di mutui a tasso agevolato alle imprese e alle giovani coppie di Francavilla Fontana. Sarà discussa anche questa proposta, a firma dei consiglieri Gianni Capuano e Luigi Vitali, nel corso della seduta del Consiglio comunale in programma per domani mattina venerdì 19 dicembre. L’emendamento, se approvato, si inserirà nel testo dello schema di convenzione con la banca che appalterà il servizio di tesoreria. Insomma: per i due consiglieri di centrodestra, l’istituto bancario che riceverà dal Comune l’incarico di gestire i soldi dei francavillesi, dovrà “in cambio” – fra le altre condizioni – concedere mutui agevolati a imprese, famiglie e giovani coppie.

“Con il presente emendamento – si legge nel testo dell’emendamento – si chiede l’inserimento dei seguenti commi: il Tesoriere accorderà finanziamenti a tasso agevolato, fisso o variabile, a favore di imprese, per progetti di investimento, all’interno di un plafond annuo massimo di euro 2.000.000,00. La durata massima dei finanziamenti sarà pari a cinque anni; Il Tesoriere accorderà mutui agevolati, a tasso fisso o variabile, garantiti con fideiussione rilasciata dall’Ente, nei casi a favore dei soggetti previsti dall’art. 207 del D.Lgs. 267/2000, entro un plafond annuo massimo di 500.000,00; Disponibilità dell’Istituto di credito a stanziare un fondo entro un plafond annuo massimo di euro 1.000.000,00 con il quale erogare finanziamenti o mutui a tassi agevolati a cittadini, famiglie e giovani coppie. La scelta del tipo di tasso e la durata spetterà al cittadino richiedente di comune accordo con l’istituto erogante”.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter