La/il francavillese dell’anno, ecco il sondaggio: a voi la scelta tra i 20 candidati

vota francavillese dell'anno

Ed eccoli, finalmente: sono coloro i quali ci avete indicato come i “papabili” francavillesi dell’anno. Un’amplissima rosa di nomi, donne e uomini, che nell’ultimo anno si sono distinti nei rispettivi ambiti: politica, cultura, società civile e sport. Sono state tante le segnalazioni giunte in redazione, ma abbiamo preso in considerazione soltanto quelle con il maggior numero di “sponsor” tra i nostri lettori. Scorrendo l’elenco, comprenderete come la scelta sia molto assortita e non manchi qualche sorpresa. Ora spetta a tutti voi eleggere la o il francavillese dell’anno, che sarà premiato/a dopo le festività natalizie.

Siamo convinti della vostra onestà, ma abbiamo in ogni caso preso alcune precauzioni per impedire che alcuni furbetti possano esprimere più preferenze: dunque, non appena avrete votato, il sondaggio scomparirà del tutto, ma non disperate: i risultati saranno consultabili a partire dalle ore 12 del 10 gennaio 2015.

Solo allora decreteremo, sulla base di quello che voi avrete stabilito, i vincitori del premio francavillese dell’anno.

Si tratta di nomi noti nella Città degli Imperiali, ma qui di seguito offriamo per ciascuno dei pretendenti, e rigorosamente in ordine alfabetico, una brevissima biografia:

Antonio Andrisano, consigliere comunale più suffragato del centrodestra
Antonio Andrisano

Antonio Andrisano (Politica): ex assessore nella giunta della Corte, oggi siede in Consiglio comunale in quota Forza Italia dopo essere risultato il candidato più suffragato dell’intera sua coalizione e aver, per questo motivo, ricoperto per primo e temporaneamente l’incarico di presidente delle assise civiche in qualità di consigliere “anziano” (somma delle preferenze personali a quelle della lista d’appartenenza).

paola andriulo
Paola Andriulo

Paola Andriulo (Società civile): consigliera comunale di maggioranza in quota Pd, ci è stata segnalata sia per l’essere riuscita a farsi eleggere in Consiglio sia, soprattutto, per la sua attività sociale in favore dei migranti e, in genere, dei soggetti più deboli.

Anonimo Francavillese - Saggettsz
Anonimo Francavillese – Saggettsz

Anonimo Francavillese, Saggettsz (Cultura): dietro questo pseudonimo c’è un gruppo di ragazzi con idee originali qual è, per esempio, l’Almanacco della settimana francavillese. Un modo ironico e a tratti sarcastico per evidenziare pregi, difetti e tradizioni di un’intera comunità attraverso la valorizzazione caustica del dialetto autoctono e, al contempo, la reinterpretazione in chiave ilare di fatti storici locali.

avv. Domenico AttanasiDomenico Attanasi (Politica): candidato sindaco di “rottura” rispetto ai principali blocchi del centrodestra e del centrosinistra tradizionali, oggi siede in Consiglio da indipendente in quota al movimento politico-culturale da lui stesso fondato prima delle scorse elezioni amministrative. Un po’ a sorpresa, per una manciata di voti non è riuscito ad agguantare il ballottaggio, conteso fino alla fine a colui che sarebbe diventato il primo cittadino di Francavilla: Maurizio Bruno.

Il presidente della Provincia di Brindisi Maurizio Bruno
Il presidente della Provincia di Brindisi Maurizio Bruno

Maurizio Bruno (Politica): un anno da incorniciare, questo, per Maurizio uno e trino. Prima segretario del Pd, poi sindaco di Francavilla, infine presidente della Provincia. Un triplete, per dirla con Mourinho, che non è certamente sfuggito ai lettori de Lo Strillone, molti dei quali non a caso di hanno fatto proprio il nome di Bruno.

antonio-camardaAntonio Camarda (Politica): con la fattiva e preziosa collaborazione di un gruppo di amici e di persone più adulte, Camarda ha prima fondato il movimento civico “Noi ci siamo”, poi è riuscito a farsi eleggere in Consiglio comunale, dove peraltro è stato successivamente indicato quale vicepresidente.

Gianluca Cavallo
Gianluca Cavallo

Gianluca Cavallo (Società civile): poliziotto in forza alla Questura di Taranto, lo scorso 14 settembre ha, insieme con un collega, aiutato una donna a partorire dopo essersi accorto che lei e suo marito non sarebbero mai arrivati per tempo all’ospedale Santissima Annunziata del capoluogo jonico. Dopo aver “diretto” il parto d’emergenza, riuscito benissimo, Cavallo e il suo collega hanno affidato la neomamma e suo figlio, chiamato Giuseppe, alle cure dei sanitari del 118.

nicola cavallo
Nicola Cavallo


Nicola Cavallo
(Politica): candidato consigliere comunale più suffragato dell’intera coalizione di centrosinistra, in quota Pd, Cavallo è stato poi “promosso” sul campo assessore nella giunta di Maurizio Bruno. Qui si è contraddistinto per tutta una serie di iniziative apprezzate dai cittadini, culminate – per ora – nelle luminarie natalizie definite unanimemente come le migliori e più ricche degli ultimi anni, per giunta – pare, in attesa della rendicontazione – ottenute a un costo molto concorrenziale.

Il maestro Antonio Curto
Antonio Curto

Antonio Curto (Cultura): direttore della Scuola musicale comunale “Padre Serafino Marinosci”, il suo lavoro è da anni apprezzato non solo nella Città degli Imperiali. Quest’anno, appena dopo l’insediamento della nuova amministrazione, ha inoltre siglato un accordo con il prestigioso Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli, così che gli studenti che frequentano la Scuola francavillese possano, di fatto, frequentare l’università della musica direttamente nella Città degli Imperiali.

Luigi Galiano
Luigi Galiano

Luigi Galiano (Politica): secondo tra i consiglieri comunali più suffragati in assoluto con i suoi oltre 600 voti in quota Ncd, si è piazzato alle spalle soltanto di Euprepio Curto, il cui consenso da candidato al Consiglio comunale fa storicamente storia a sé. Inoltre, Galinao è riuscito a ottenere dal sindaco Bruno la nomina a consigliere d’amministrazione del Consorzio Asi di Brindisi, soffiando questo ruolo di prestigio al consigliere comunale e commissario provinciale di Forza Italia Luigi Vitali.

alcuni dei dipendenti soavegel
Alcuni dei dipendenti Soave e Soavegel

I e le dipendenti Soave e Soavegel (Società civile): hanno rinunciato alla tradizionale festa aziendale degli auguri per consentire l’acquisto di sei defibrillatori, tre destinati agli stabilimenti industriali in cui lavorano, gli altri tre donati alle scuole medie di Francavilla così che studenti e sportivi che fruiscono delle palestre scolastiche possano essere soccorsi tempestivamente in caso di crisi cardiache.

 

mimmo d'elia thaiboxe
Mimmo D’Elia

Mimmo D’Elia: lo scorso 21 settembre, si è laureato durante la finale tenutasi – tra le polemiche e i disservizi – nella sua città campione del mondo di Thaiboxe, difficile, spettacolare e a tratti cruenta disciplina sportiva di arti marziali.

 

Elio Di Nunzio
Elio Di Nunzio

Elio Di Nunzio: giovane imprenditore, si è contraddistinto nel corso di quest’anno per l’organizzazione con la sua impresa Dn3 per l’organizzazione di diversi eventi in città tra i quali si ricorda, per esempio, il “3×3 senza un parquet”, torneo di street basket tenutosi il 25 luglio nel piazzale della Fiera dell’Ascensione.

 

Enzo Garganese
Enzo Garganese

Enzo Garganese (Cultura): storico ex preside della San Francesco, Enzo Garganese è da sempre attivo negli ambienti culturali francavillesi, che anima con la sua presenza e i suoi interventi colti e sagaci. Come non ricordare il suo celebre personaggio letterario “Calabbò”, sgrammaticato e ironico, decisamente e volutamente in contrasto con il suo creatore, che è persino riuscito a varcare i confini cittadini e regionali?

 

Antonio Magrì
Antonio Magrì

Antonio Magrì (Sport): oltre che un imprenditore di successo, Antonio Magrì da qualche anno a questa parte è sinonimo e garanzia di calcio a Francavilla. Si è dapprima costruito una squadra da sé, poi si è reso fautore della fusione tra la sua Virtus e il Francavilla Calcio, che compete ad alti livelli nella sua categoria e appena una manciata di giorni addietro si è aggiudicata la Coppa Italia regionale d’Eccellenza.

Claudio Miano
Claudio Miano

Claudio Miano (Società civile): musicista e showman, è noto per le sue esibizioni da piano-bar, ma principalmente per il suo impegno nel Sociale, dove non manca mai di aiutare chi si trovi in particolari condizioni di difficoltà, aiuto sia concreto sia anche solo mediante una dedica, un pensiero, un gesto affettuoso.

Fernando Pantaleo
Fernando Pantaleo

Fernando Pantaleo: ex poliziotto in pensione, oggi responsabile della Protezione civile “Servizio emergenza Francavilla” e dirigente provinciale Prociv (settore logistica), si è contraddistinto in questo 2014 per il pronto intervento, insieme con la sua squadra di volontari, nelle situazioni critiche che si sono verificate in città, dai disagi causa meteo agli episodi di cronaca in ausilio delle forze dell’ordine.

Maria Passaro
Maria Passaro

Maria Passaro (Politica): eletta in Consiglio comunale in quota Sel a sostegno del candidato sindaco Maurizio Bruno, Maria Passaro è poi stata eletta – prima donna nella storia del Comune di Francavilla – presidente delle assise, ruolo nel quale si è distinta finora per l’applicazione pedissequa del regolamento, applicato senza eccezioni o favoritismi tanto ai suoi compagni di coalizione sia ai colleghi della minoranza.

tani roma
Tani Roma

Tani Roma (Cultura): ex assessore provinciale nella giunta Errico, da sempre attivo in ambito culturale e grandissimo appassionato di teatro, forgia con la sua compagnia “Sipario” giovani talenti della recitazione ed esporta in tutt’Italia rappresentazioni teatrali – sia originali, sia appartenenti alla tradizione nazionale e locale – provate e riprovate quotidianamente, fino al raggiungimento della perfezione, nella Città degli Imperiali.

ultras ffUltras Gruppo Alcolico Virtus Francavilla Calcio (Sport): sempre appresso alla squadra calcistica, non hanno mai smesso di crederci, neppure quando lo stadio comunale non era affollato come oggi. Sono i fedelissimi e corretti – sia durante le partite che prima e dopo – del calcio made in Francavilla e oggi, grazie anche agli sforzi della società, cominciano a raccogliere le prime, grandi soddisfazioni. Non sappiamo se otterranno il premio di francavillesi dell’anno, ma di certo meritano quello della fedeltà a una sola maglia.

[yop_poll id=”3″]

snasto
nuovarredo
Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter