Il progetto doposcuola intitolato alla memoria di Maura De Gaetano

doposcuola con mauraTra i tanti sogni di Maura c’era anche quello del doposcuola a Erchie, del quale era stata protagonista in qualità di tutor d’Italiano durante lo scorso anno scolastico, e quest’anno quello stesso progetto – promosso da Unione Giovani Italiani e Consulta delle Donne per dare una mano agli studenti in difficoltà – sarà purtroppo a lei intitolato: “Studiamo con Maura”.

Sì, purtroppo, poiché dal 22 novembre 2014 Maura non ha più la possibilità di trasmettere la sua passione e il suo sapere ad allievi e colleghi, ai quali ora manca tantissimo come docente e come persona.

In realtà, Maura sperava intimamente di non dover prendere parte anche nel 2015 al “Doposcuola”, ma per un semplice motivo: ambiva a superare il concorso del Tfa (Tirocinio formativo attivo) le cui ultime prove avrebbe affrontato il 25 e 26 novembre, dopo aver sostenuto a modo suo – eccellentemente – la prima, dura preselezione.

Un traguardo, conquistare l’abilitazione e il titolo di “prof”, cui Maura teneva negli ultimi tempi in modo particolare, tanto da essere diventato per lei il più importante in ambito lavorativo. Se ce l’avesse fatta – e ne siamo sicuri: ce l’avrebbe fatta – il Tfa l’avrebbe assorbita completamente, dunque non avrebbe poi avuto il tempo necessario per dedicarsi perbene, come suo solito, ad altre attività quali appunto il doposcuola. Attività alle quali non avrebbe mancato, nei limiti delle sue possibilità e compatibilmente con i suoi impegni, di dare comunque una mano.

Un doposcuola, quello a Erchie, al quale Maura aveva dedicato tutti i primi pomeriggi, da fine gennaio in poi, dello scorso anno scolastico. Due ore al giorno alla scuola media Pascoli che le avevano consentito d’instaurare un rapporto speciale sia con gli alunni che con gli altri tutor e i responsabili dell’associazione promotrice, tanto che le lezioni di recupero quest’anno – come scritto all’inizio – porteranno il suo nome e ne terranno alto il ricordo.

Un’esperienza tutto sommato breve, ma intensa, la sua. Anche lì, come a questo mondo.

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter