Francavilla, un’associazione di categoria per i “Macellai degli Imperiali”: tutelare la qualità e i prodotti locali

GibaG_Banner 500x250Lo Strillone

francesco di coste
Francesco Di Coste

Si riceve e pubblica:

Si è costituito giovedì pomeriggio scorso presso la Sala del Camino di Castello imperiali, a Francavilla, il nuovo direttivo dell’associazione “Macellai degli Imperiali”.

Alla presenza del presidente provinciale di Confartigianato Antonio Ignone, del direttore provinciale Antonio Solidoro e del presidente Comunale Alessio Incalza, la neo costituita associazione ha inoltre deciso di aderire alla sigla nazionale dell’associazione di imprenditori Confartigianato Imprese. Il direttivo costituito da Antonio Arsena, Cosimo de Fazio, Alfonso Andriulo, Mario Marinosci e Giovanni Taurisano ha contestualmente nominato il presidente di categoria Francesco Di Coste e due vicepresidenti: Mimmo d’Ambrosio ed Enzo di Noi che lo supporteranno nelle azioni da intraprendere.

«Gli obiettivi dell’associazione – spiega il neo-presidente – sono diversi ma i soci hanno come unico fine quello di preservare le loro attività incentivando il consumo di prodotti locali lavorati dalle loro abili mani, in un mercato che li vede ormai messi in un angolo un po’ per via della riduzione dei consumi ma anche per la presenza dei grandi centri di distribuzione che spesso portano la gente a scegliere prodotti più convenienti a discapito della qualità»

Il direttivo ha deciso all’unanimità il nome del nuovo presidente, che sembra ben motivato di portare avanti un gruppo che già in passato aveva intrapreso una strada simile ma senza il supporto di un’associazione di categoria riconosciuta  e dunque il tutto era svanito.

Soddisfatto il presidente Ignone che, dopo un colloquio iniziale, si è mostrato entusiasta dell’iniziativa invitando tutti a sacrificare un po’ del loro tempo e a dedicarlo all’associazione.

Secondo la sua esperienza associativa, Ignone ha anche evidenziando gli errori che non si devono commettere. Ha sottolineato inoltre che l’investimento nel marketing è di fondamentale importanza anche per i piccoli artigiani e commercianti. In un mercato piegato e distrutto da una pressione fiscale ai massimi storici, fare gruppo è l’unica arma.

Soddisfazione anche da parte del presidente comunale Alessio Incalza che ha illustrato l’organizzazione Confartigianato a livello provinciale e nazionale e ha dato la massima disponibilità a collaborare per la soluzione di alcune questioni in ambito comunale.

All’incontro ha anche partecipato la consigliera comunale di maggioranza Alessandra Latartara, la quale ha discusso le richieste fatte dagli esercenti ed ha fornito subito delle delucidazioni in merito al regolamento Tari che presto sarà discusso in commissione. La consigliera ha inoltre spiegato a tutti i presenti che anche il Comune oggi è soggetto a rispettare alcune norme ed ha l’obbligo di applicare determinate tariffe che, ove possibile, verranno spalmate in un modo più equo nei confronti delle attività commerciali.

Confartigianato Imprese Francavilla Fontana

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter