Rapina al Dandy di Francavilla, l’arrestato tace davanti al giudice. E il complice resta in libertà

GibaG_Banner 500x250Lo Strillone

dandy con foto miccoli sartori

Si è avvalso della facoltà di non rispondere Gianluca Miccoli Sartori, il 20enne arrestato dai carabinieri pochi minuti dopo la rapina di venerdì sera al “Dandy” di Francavilla Fontana. Il giovane, assistito dall’avvocato Massimo Romata, ha incontrato questa mattina il giudice per le indagini preliminari Paola Liace e il pm Giuseppe De Nozza, titolare delle indagini. Ma interrogato dai magistrati sul colpo ha tenuto la bocca serrata, preferendo non rispondere alle loro domande.

MICCOLI SARTORI GianlucaUna posizione quella assunta dall’indagato che renderà più difficoltose le indagini volte soprattutto a identificare il complice, riuscito a sottrarsi all’arresto venerdì notte. Quest’ultimo avrebbe dovuto consegnarsi ai carabinieri proprio questa mattina, ma a quanto pare la scelta di Miccoli Sartori di non collaborare più, lo avrebbe indotto a cambiare idea e rimanere uccel di bosco. Insomma, starà ora agli investigatori raccogliere elementi sufficienti per giustificare un eventuale arresto del secondo rapinatore. Questi tuttavia non mancherebbero, fra immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza, prove trovate nell’auto usata per il colpo e altro. Insomma, potrebbe essere solo una questione di giorni.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter