Una scala per raggiungere la spiaggia in uno dei posti più incantevoli dello Jonio: denunciato

strillone-A-Vincenti

 

gianluca schifone
Propaganda elettorale. Committente responsabile: il candidato

dippolito

 

 

Propaganda elettorale. Committente il candidato
Propaganda elettorale. Committente il candidato

scala punto prosciutto

Si era fatto costruire una scala in muratura per raggiungere più agevolmente la spiaggia dalla sua abitazione, che affaccia su uno dei posti più incantevoli del Mar Jonio, la “Copacabana” jonica: la prima spiaggia di Punta Prosciutto, molto gettonata dagli amanti della tintarella anche della provincia di Brindisi, in particolare del versante Sud-Ovest.

I carabinieri in forza alla compagnia di Porto Cesareo e gli agenti della polizia locale hanno però apposto i sigilli al manufatto – circa nove metri a picco da una cancellata direttamente sulla fine sabbia – e denunciato il proprietario dell’abitazione, che ora dovrà rispondere di abusivismo e di violazione del vincolo paesaggistico.

Oltre alla scala – eco-mostro più evidente – era stata realizzata anche una recinzione con paletti in legno interrati nella sabbia e cavi metallici, a delimitare una falsa area di proprietà privata in realtà ricadente nel demanio marittimo.

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter