Materiale pedopornografico in casa e nel suo pc: arrestato maestro elementare di 56 anni

 

Nel suo archivio fisico e informatico aveva accumulato centinaia e centinaia tra Cd, Dvd e documenti elettronici contenenti materiale pedopornografico: è stato arrestato per questo un maestro elementare 56enne di Trepuzzi, in provincia di Lecce, che in passato ha insegnato anche nelle scuole della provincia di Brindisi e in particolare nel capoluogo, a Tuturano, a San Vito dei Normanni e a Carovigno.

Oltre a lui, nell’ambito di un’inchiesta avviata dalla Procura di Roma, sono indagate altre 36 persone.

A condurre le indagini è stata la polizia postale e tra le persone sottoposte a indagine figurano altri insospettabili.

Il maestro rientra, infatti, in questa categoria e solo un’analisi accurata delle sue navigazioni online, del suo pc e le successive perquisizioni domiciliari a suo carico hanno consentito di scovare una mole di contenuti che ammonta a circa mille file compromettenti e ritraenti scene di sesso con minori.

L’insegnante si trova ora in regime di arresti domiciliari con l’accusa di detenzione di materiale pedopornografico.

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter