Xylella, arrivano le prime multe: una è per il sindaco di Francavilla

lostrillone_ALMIONEGOZIO

 

 

Il sindaco di Francavilla Fontana, Maurizio Bruno, è stato multato dal commissario straordinario per l’emergenza Xylella Fastidiosa, Giuseppe Silletti, poiché non avrebbe posto in essere le richieste azioni finalizzate a eliminare, entro i confini del suo comune, l’eliminazione delle piante potenzialmente infette dal batterio killer degli ulivi. Oltre a Bruno è stato multato anche il sindaco di San Donaci Domenico Fina, a sua volta “reo” di non aver ottemperato agli obblighi derivanti dall’ordinanza 225/2015 del 16 marzo 2015.

Altre sanzioni saranno inflitte di qui a poco anche ai primi cittadini altri centri del Salento. In particolare a quelli di Lequile, Nardò, Avetrana, Squinzano. Nel mirino anche i presidenti delle Province di Lecce e Taranto.

Si comincia, dunque, a fare sul serio. Basti ricordare che, nei giorni scorsi, dopo il sopralluogo degli ispettori Ue tra le campagne al confine tra Oria e Francavilla Fontana, è stata ridisegnata la mappa delle eradicazioni e adesso a rischio vi sono migliaia di ulivi sani che si trovino nel raggio di cento metri da quelli infetti o sintomatici.

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter