Oria, non rispetta le regole e torna in carcere

al mio negozio

 

Marco Avena
Marco Avena

L’ordine di esecuzione per la sua carcerazione era stato sospeso, ma la Procura generale presso la Corte d’Appello di Lecce ha disposto ieri che quel provvedimento fosse revocato e, di conseguenza, che fosse ripristinata la misura originaria: è stato quindi accompagnato nel carcere di Brindisi il 39enne di Oria Marco Avena, condannato a due anni di reclusione perché ritenuto responsabile del reato di ricettazione (risalente al 2007). Le disposizioni del magistrato sono state eseguite dai carabinieri della stazione di Oria.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter