Francavilla, via Piave “mormora”: «Sembra un percorso di guerra» – foto

Dopo la segnalazione dei residenti di via Massari che lamentavano l’assenza di illuminazione nella stessa – problema poi risolto – ci giunge l’ennesima denuncia, questa volta in merito alle condizioni del manto stradale di via Piave, a Francavilla Fontana.

La notizia potrebbe anche non essere più una novità ma se a chiedere un intervento è un privato cittadino, l’ennesimo di una lunga serie, non si può mica tacere.
La segnalazione giunge appunto da un francavillese che, stanco di non riuscire a ottenere un intervento, non tempestivo ma almeno che ci fosse, chiede di far conoscere la situazione in cui versa il manto stradale di via Piave, stretta e breve via che collega via Gorizia con via Fabio Filzi.

Abbiamo quindi deciso di recarci per un sopralluogo, non solo per verificare la veridicità dell’indicazione, se ce ne fosse stato il caso, ma anche per testimoniare lo stato delle cose.

Il manto stradale si presenta in pessime condizioni: buche piccole e grandi come crateri, asfalto notevolmente deteriorato e crepato in diversi punti, tratti sconnessi e tombini in bella vista incastonati tra i detriti di quello che rimane del manto stradale.

Difficile percorrere in auto la strada, costretti come si è a effettuare slalom e rallentamenti necessari per evitare danni ad ammortizzatori e braccetti, figurarsi a piedi.

Si rischia seriamente di inciampare e cadere, soprattutto di sera quando l’illuminazione è presente ma molto fievole e non permette di vedere a un palmo dal naso.


Non sarebbe meglio prevenire questa spiacevole situazione e correre ai ripari prima che qualcuno possa farsi del male o richiedere, come già successo numerose volte, risarcimenti per danni causati dal manto stradale dissestato all’amministrazione comunale della Città degli Imperiali?

2015-07-28 18.58.25

2015-07-28 18.58.32

2015-07-28 18.58.54

2015-07-28 18.59.02

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter