Francavilla, rissa davanti al bar. Coinvolti anche padre e figlio: tre arresti

al mio negozio new

caffè del corso

Tutti agli arresti: padre, figlio e una terza persona. Tutto per uno scambio di battute degenerato in accesa discussione prima, in spintoni poi, in rissa violenta alla fine. Nei guai sono finiti il 31enne A. C., il 53enne A. C. e suo figlio, P. C. di 28. I tre sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di Francavilla Fontana e dai colleghi del nucleo operativo e radiomobile della locale compagnia dopo una violenta rissa scatenatasi fra i tre per futili motivi. Teatro della scazzottata è stato un noto bar di via Aldo Moro, a pochi passi dalla caserma dell’Arma.

I tre hanno bisticciato per ragioni che poi sono state ritenute di poco conto, ma che in quel momento hanno evidentemente scatenato una serie di rimborotti, accuse e offese a valanga, che hanno portato padre, figlio e 31enne ad abbandonare la via delle parole per imboccare quella delle mani. I tre se le sono date di santa ragione fino a che sul posto non sono intervenuti i militari chiamati da alcuni presenti a intervenire. A causa delle ferite riportate nel corso della rissa i contendenti sono stati portati in ospedale, presso il pronto soccorso del “Camberlingo”, uscendone poi con prognosi da uno a dieci giorni.

Concluse le formalità di rito padre e figlio assistiti dall’avvocato Gianpiero Ignazzi, e poliziotto, sono stati arrestati e condotti presso le rispettive abitazioni dove resteranno confinati al regime dei domiciliari.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter