Rifiuti abbandonati a Francavilla, Bruno: “Ora basta. Presto le telecamere”

al mio negozio new

11873482_1043760599003497_6268235234497059456_n

Il sindaco di Francavilla, presidente della Provincia e segretario Pd Maurizio Bruno
Il sindaco di Francavilla, presidente della Provincia e segretario Pd Maurizio Bruno

“Adesso basta. Dopo il bilancio arriveranno a Francavilla le telecamere”. Dalle sue vacanze in Umbria il sindaco Maurizio Bruno lancia la crociata contro l’abbandono indiscriminato di rifiuti a Francavilla Fontana. Un fenomeno che non accenna a diminuire. Anzi. La sua ricetta sta in una parola: telecamere. “Continuano quotidianamente – scrive Bruno – ad arrivarmi segnalazioni di cumuli di rifiuti abbandonati in qualunque angolo di Francavilla, tanto nel centro abitato quanto nelle contrade, sia di giorno che di notte. Prima di essere un sindaco sono un cittadino”.

“E da cittadino io non posso e non intendo più tollerare questi continui rigurgiti di inciviltà che Francavilla non merita. Ho capito che gli appelli all’educazione, al buon senso e al rispetto, con certa gente – e sia chiaro, parliamo anche di forestieri – servono a poco”. “Per questo – chiosa Bruno – dopo l’approvazione del bilancio del 19 agosto prossimo, avvierò a stretto tutte le procedure necessarie all’acquisto di videocamere da installare sia nel centro abitato, che nelle contrade. Le risorse per la realizzazione del progetto sono in parte già stanziate. Altre saranno reperite da altri capitoli. Chi abbandonerà rifiuti non resterà più impunito. Avrà un volto, avrà un nome e pagherà le giuste conseguenze. Adesso basta.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter