Vandali in azione alla “Camillo Monaco” di Oria – foto

11811424_10207381531685113_1531863589605876903_n
11873482_1043760599003497_6268235234497059456_n

Come purtroppo ogni tanto accade, i vandali sono entrati in azione la scorsa notte – o in qualcuna delle precedenti, giacché la scuola era chiusa per la tradizionale pausa estiva – alla “Camillo Monaco” di Oria. Qualcuno ha approfittato del cancello aperto o, peggio, ha scavalcato la recinzione e, dopo aver forzato uno degli accessi, si è introdotto nella palazzina A del plesso scolastico dove ha poi messo a soqquadro l’intero edificio.

Sono stati vuotati per terra gli estintori, i pennarelli colorati sono serviti a imbrattare le pareti, sulle quali è stata gettata anche poi della pittura a tempera. Del caso – non in primo presso il secondo istituto comprensivo della città federiciana – sono stati informati i carabinieri della locale stazione, oltre che ovviamente il Comune, sotto la cui competenza ricadono le scuole dell’infanzia e primarie.

Sono quindi state avviate le indagini finalizzate all’individuazione dei responsabili che – chissà – potrebbero essere stati immortalati da alcune telecamere di sorveglianza collocate nella zona. Non è escluso possa essersi trattato del gesto di ragazzini restii a tornare sui libri, ma l’episodio sarebbe più grave qualora responsabili se ne fossero rese persone adulte. Nessuna pista è al momento esclusa.

Un’accoglienza niente male per la nuova dirigente scolastica, Giuditta Leaci, originaria di Novoli in provincia di Lecce, che ha preso il posto di Silvia Madaro Metrangolo, la quale in passato aveva dovuto a sua volta fronteggiare o, meglio, indirettamente subire avvenimenti di questo tipo. Ora, prima che l’anno scolastico cominci anche per gli studenti, ci sarà da ripulire e rendere agibili l’ala dello stabile compromessa dagli atti vandalici scoperti questa mattina al rientro dalle ferie della calda stagione.

11948068_957056334317412_346047693_n

10590073_957056317650747_1802771964_n

11920342_957056384317407_1140347462_n

11908125_957056297650749_1158708193_n

11938861_957056350984077_1454315073_n

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter