L’iniziativa: «Papa Francesco in provincia di Brindisi», ok da Regione e 11 Comuni

11811424_10207381531685113_1531863589605876903_n

11873482_1043760599003497_6268235234497059456_n

Papa Francesco
Papa Francesco

Invitare Papa Francesco in provincia di Brindisi: è l’idea che qualche tempo fa ha avuto l’associazione culturale di Latiano “L’isola che non c’è” e alla quale hanno finora aderito 11 comuni: Ceglie Messapica, Carovigno, Cisternino, Fasano, Francavilla Fontana, Latiano, Mesagne, Ostuni, San Michele Salentino, San Vito dei Normanni e Torre Santa Susanna.

Qualora l’iniziativa andasse in porto, il pontefice sarebbe innanzitutto ospitato per l’appunto a Latiano, cittadina che nel 1841 diede i natali al beato Bartolo Longo, fondatore del Santuario della Beata Vergine di Pompei. Chiaro è che Papa Bergoglio con ogni probabilità non limiterebbe la sua presenza alla sola Latiano.

I sostenitori di questo, che al momento è poco più che un proposito, si sono riuniti in un comitato che, oltre ad aver incassato il sì di numerose amministrazioni comunali della provincia (a breve potrebbero aderire tutti i comuni), ha ottenuto anche il patrocinio della Regione Puglia.

Quando e se ciò potrà avvenire, è ovviamente da vedere e programmare nel medio-lungo termine. Tuttavia, il comitato è già impegnato in tutta una serie di iniziative preliminari.

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter