Oria, nuovi ritrovamenti in piazza Lorch: e i lavori si bloccano / FOTO

locandina banner asco somministrazione

La roccia stratificata portata alla luce in piazza Lorch (foto Franco Arpa)
La roccia stratificata portata alla luce in piazza Lorch (foto Franco Arpa)


Questa volta non si tratta di scheletri, monili, coppe, vassoi, tombe o altro. Questa volta il ritrovamento è – forse – meno suggestivo dei precedenti, ma non meno importante. Si tratta di rocce, rocce stratificate, costituite cioè da piani, da livelli diversi gli uni dagli altri e sovrapposti tra loro, testimoni ognuno di un’epoca diversa.

Questo “libro di storia” scritto con la polvere e le pietre è venuto alla luce durante i lavori in corso in piazza Lorch, a Oria, e precisamente dopo l’abbattimento del muro che correva lungo via Torre Santa Susanna. Ora, conseguentemente al ritrovamento, i lavori sono stati bloccati, per valutare il da farsi.

Tuttavia non si tratterà di uno stop prolungato, ma al massimo di 48 ore. Quindi riprenderanno, con l’improrogabile obbiettivo di concluderli entro la fine di ottobre, termine ultimo per scongiurare la perdita dei finanziamenti.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter