Al vescovo della Diocesi di Oria un importante incarico nella Cei

foto_vescovo_pisanello_turrisi_8apr2010.preview

Il Consiglio Episcopale Permanente della Conferenza Episcopale Italiana, riunitosi poche settimane addietro per la sessione autunnale, ha proceduto a nominare quale presidente del Consiglio per gli Affari giuridici mons. Vincenzo Pisanello, vescovo di Oria.

Il vescovo Pisanello era già membro dello stesso Consiglio dal gennaio 2013.

Affiancheranno mons. Pisanello quali membri del Consiglio: mons. Lorenzo Ghizzoni, arcivescovo di Ravenna-Cervia; mons. Franco Lovignana, vescovo di Aosta; mons. Francesco Oliva, vescovo di Locri-Gerace; mons. Giovanni Tani, arcivescovo di Urbino-Urbania-Sant’Angelo in Vado; è segretario del Consiglio mons. Giuseppe Baturi, sottosegretario della CEI e direttore dell’Ufficio nazionale per i problemi giuridici.

Il Consiglio per gli Affari giuridici della Conferenza Episcopale Italiana è composto da cinque vescovi eletti per un quinquennio dal Consiglio Episcopale Permanente che ne designa anche il presidente. Tale Consiglio collabora con i vari organi della CEI per lo studio di questioni e l’elaborazione di proposte concernenti materie o aspetti giuridici di particolare rilievo e notevole interesse.

locandina banner asco somministrazione
 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter