Disordini allo stadio dopo la partita: arrestati cinque ultras

Al termine dell’incontro di calcio Fasano-Galatina di domenica scorsa, si erano resi protagonisti di scontri con la tifoseria avversaria. Sono stati arrestati per questo cinque ultras, tre del Fasano e altri due del Galatina. Si tratta di: Giovanni Berberi, 22enne fasanese; Marco Corbascio, 22enne fasanese; Maurizio Rossetti, 35enne di Galatina; Alessandro Luigi Romano, 21enne di Galatina; Mario Pinto, 25enne di Fasano.

La loro individuazione, ad opera dei carabinieri del Norm in forza alla compagnia di Fasano e dei colleghi della locale stazione, è stata possibile grazie a una serrata attività investigativa concentratasi soprattutto sulla visione dei filmati della videosorveglianza. In particolare, i cinque sono stati immortalati mentre lanciavano sassi, aste di bandiere e altri oggetti contundenti dall’uno all’altro dei settori dello stadio riservati ai tifosi.

Rossetti e Romano sono stati rintracciati nella loro città grazie all’apporto fornito dagli uomini dell’Arma di Galatina. Le indagini sono tutt’altro che terminate e nei prossimi giorni si potrebbe risalire all’identità di altri facinorosi per la successiva proposta di Daspo. Tutti gli arrestati, che dovranno rispondere di “lancio e possesso di materiale pericoloso in occasione di manifestazioni sportive, sono stati condotti nel carcere di Brindisi.

SONY DSC

Marco Corbascio
Marco Corbascio
Giovanni Berberi
Giovanni Berberi
Alessandro Luigi Romano
Alessandro Luigi Romano
Mario Pinto
Mario Pinto

SONY DSC

Maurizio Rossetti
Maurizio Rossetti

 

locandina banner asco somministrazione

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter