Xylella, Silletti: «Il batterio “galoppa” in provincia di Brindisi, finora 664 alberi abbattuti»

xylella oria

La Xylella “galoppa” soprattutto in provincia di Brindisi. A dirlo, nel corso della sua audizione al cospetto della commissione Agricoltura del Senato, il commissario straordinario per l’emergenza fitosanitaria in Puglia Giuseppe Silletti, il quale ha anche aggiunto che finora è stato proprio il Brindisino ad aver pagato il dazio più alto in termini di abbattimenti degli ulivi: 664 alberi contro i 433 della provincia di Lecce.

Sempre stando a quanto riferito dal comandante regionale del Corpo forestale dello Stato, sono a oggi 56 i comuni complessivamente interessati dal fenomeno, tra i quali i brindisini Oria (con anche nuovi focolai), Cellino San Marco, San Pietro Vernotico, Torchiarolo e lo stesso capoluogo adriatico.

 

locandina banner asco somministrazione

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter