L’Ue dopo la strage di Parigi: «Lunedì alle 12, un minuto di silenzio in tutti i Paesi»

attentati parigi

Tutti i cittadini europei sono invitati a unirsi in un minuto di silenzio in memoria delle vittime degli attentati a Parigi lunedì a mezzogiorno. L’invito arriva sabato, in un comunicato stampa congiunto, da tutti i capi di stato o di governo dell’Unione europea e i capi delle sue istituzioni.  «L’Unione europea è profondamente turbata e in lutto dopo gli attacchi terroristici a Parigi. È un attacco contro tutti noi. Ci troveremo ad affrontare questa minaccia con tutti i mezzi necessari e con inflessibile determinazione», hanno dichiarato i 28 leader nazionali e il Presidente della Commissione, il Parlamento e il Consiglio.

«Noi, europei, ci ricorderemo tutti del 13 novembre 2015, a partire da una giornata di lutto europeo». Una reazione di grande civiltà e coraggio deve essere la nostra risposta, sottolinea Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, dedicando nella giornata di lunedì un minuto di silenzio in memoria di quanti hanno perso la vita nei vili attentati della capitale francese.

 

locandina banner asco somministrazione

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter