I genitori: «La mensa scolastica fa schifo». Sopralluogo dell’amministrazione: tutto ok

mensa-scolastica

Dopo le accese proteste dei genitori, i quali hanno sostenuto che il servizio di refezione scolastica non fosse all’altezza, quest’oggi una delegazione dell’amministrazione comunale ha effettuato a sorpresa un sopralluogo per saggiare la qualità dei pasti somministrati nelle scuole di Torre Santa Susanna dall’impresa Dussman Service, appaltatrice del Comune.

Il vicesindaco Serena Missere e gli assessori alle Attività produttive, Tony Epifani, e ad Ambiente ed Ecologia, Francesco Morleo – anche a nome del sindaco Michele Saccomanno – hanno dapprima fatto visita al centro cottura nel plesso “Falcone” di via Tagliamento, poi hanno consumato il pasto – in compagnia di docenti e alunni, con i quali hanno scambiato due chiacchiere – presso la scuola primaria “Gregorio Missere” di via Oria: pasta e lenticchie, spinaci, pane e pera. Sia gli insegnanti che i bimbi si dono detti soddisfatti della mensa, di fatto smentendo le polemiche che c’erano, ci sono e ci saranno.

In particolare, oggi, la pasta non era scotta, la verdura era fresca, il pane era di oggi e la frutta non era marcia. Il posto in cui le pietanze vengono preparate, poi, è risultato pulito e ben organizzato. L’amministrazione comunale torrese invita dunque le famiglie a continuare a stare in guardia, perché con l’alimentazione, specie dei più piccini, non si scherza, ma anche a non creare inutili allarmismi. Chiaro è che, nella stragrande maggioranza dei casi, a mensa non si mangerà mai come a casa, però – sempre stando all’esito del blitz odierno – la ditta Dussman garantisce in quest’ambito assoluta affidabilità e, dunque, non c’è alcunché di cui lamentarsi. Quando e se ci saranno disservizi, la stessa amministrazione comunale sarà sempre dalla parte dei cittadini, interverrà e si comporterà di conseguenza.

locandina banner asco somministrazione

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter