Il Comune vende le olive dei Bruno, ma all’asta non partecipa nessuno

furto olive

Nessuno ha voluto le olive dei Bruno. Il Comune ci ha anche provato a vendere al miglior offerente i frutti pendenti e maturi che ricadono nei terreni confiscati alla criminalità, ma l’asta è andata deserta. Non si è proprio presentato nessuno. È accaduto nei giorni scorsi a Torre Santa Susanna. Siccome l’ente si è ritrovato nel patrimonio quei fondi sottratti dalla giustizia alla disponibilità dei precedenti proprietari, l’attuale amministrazione comunale ha tentato, con delibera di giunta numero 156 del 6 novembre scorso, da una parte di salvare il raccolto, dall’altra di fare un minimo di cassa e, quindi, di rendere produttivi quegli ulivi. Le offerte sarebbero dovute giungere presso l’ufficio Attività produttive entro le ore 12 del 23 novembre scorso, ma non ne è arrivata neanche mezza. Così, il funzionario incaricato di seguire il procedimento non ha potuto che decretare che la gara è andata deserta o, meglio, è stata disertata. Nessuno, dunque, è interessato alle olive del Comune. O, probabilmente, nessuno è interessato alle olive dei Bruno.

locandina banner asco somministrazione

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter