Non ha soldi da consegnare ai rapinatori, che allora la picchiano

rapina

Non aveva soldi da consegnare loro, e allora l’hanno picchiata. Una fruttivendola, titolare di una rivendita in via Materdona, a Mesagne, è finita in ospedale dopo essere stata colpita alla testa e al ventre da due uomini incappucciati, non si sa se armati, che stamattina intorno alle 5,20, quando la bottega era stata appena aperta, hanno tentato di mettere a segno una rapina. La vittima ha subito risposto che, anche in considerazione dell’orario, non aveva con sé denaro e che, per giunta, di lì a poco sarebbe arrivato il marito. I due – presumibilmente di giovane età – hanno così deciso di desistere, ma non prima di aver “punito” la commerciante. Del fatto sono stati informati gli agenti del commissariato di Mesagne che ora sono al lavoro per risalire all’identità dei banditi. Le condizioni della donna – visitata e medicata presso l’ospedale civico – non destano preoccupazione.

 
locandina banner asco somministrazione

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter