Crolla un edificio in ristrutturazione: tragedia sfiorata in centro

crollo brindisi
La foto è stata scattata da Paolo Taurino che al momento del crollo era appena uscito da un ristorante insieme con un amico

Una vecchia abitazione in fase di ristrutturazione è all’improvviso crollata al suolo ieri (16 dicembre) dopo le 22,30 in via Giuditta Arquati, nel centro di Brindisi, a due passi da piazza Cairoli. I residenti nella zona hanno prima udito un boato, poi distintamente le macerie abbattersi per strada, su un’auto parcheggiata di sotto e persino sul prospetto dei fabbricati dirimpetto. Tanto è stato il fragore che qualcuno aveva pensato a un’esplosione o a un terremoto. Fortunatamente nessun pedone si trovava a passare da lì nel momento in cui l’edificio ha ceduto. Sul posto i vigili del fuoco del comando provinciale e i poliziotti delle Volanti. Intanto, è stata evacuata anche una palazzina confinante, sulla quale è stata trovata una pericolosa crepa. L’immobile crollato era stato da poco acquistato da una coppia che aveva affidato i lavori di ristrutturazione a un’impresa edile di San Vito dei Normanni. Ora non resta che capire come tutto sia potuto succedere.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter