Gli studenti del Classico e dello Scientifico “Lilla” in chat con… “La Divina Commedia”

liceo classico lilla francavilla fontana 3

Sabato 13 febbraio al Liceo Classico “Lilla” di Francavilla, gli studenti del Classico e dello Scientifico di Oria si sono sfidati a colpi di terzine per l’intera mattinata.

Si è trattato di un evento pilota, per il quale l’I.I.S.S. “Lilla” ha funto, in questa occasione, da “incubatore” del progetto denominato #hack4Dante: perché non esiste bellezza senza le persone che ci camminano dentro.

Il progetto concerne la sperimentazione di un percorso condiviso di commento della Divina Commedia con l’uso delle nuove tecnologie.

Gli studenti, divisi in squadre, hanno lavorato su un canto della Commedia scelto dai docenti e riflettuto su alcuni temi proposti all’interno di un laboratorio partecipato, dopo aver individuato nel Web dei link pertinenti di commento alla Commedia.

Il progetto ruota intorno @divinacommediabot, un servizio automatico di Telegram, una chat di instant messaging di nuova generazione. L’intero testo dantesco è stato reso disponibile da un programmatore italiano, Francesco Piero Paolicelli, che ha avviato un progetto di diffusione dei testi fondamentali della nostra cultura e civiltà rendendo disponibili non solo la Commedia ma anche la Costituzione (@costituzioneitalianabot e @divinacommediabot).

La Divina Commedia funziona come una chat, interagisce con gli utenti, risponde. Si può chiamare un canto e averlo subito disponibile, cercare una parola e ritrovarla in ogni terzina delle tre cantiche in cui è usata.

E la ricerca del singolo termine ci aiuta a realizzare percorsi tematici in verticale.

A lavorare intorno al progetto è un team di esperti (oltre a Francesco Piero Paolicelli, anche l’architetto Fedele Congedo, il prof. Pino Suriano, Presidente della Società Dante Alighieri di Matera, la prof.ssa Paola Lisimberti, deocente di lettere presso il Liceo Scientifico “Pepe” di Ostuni, l’ingegner Domenico Aprile, docente di Informatica presso il Liceo Scientifico “Lilla” di Oria) che stanno sperimentando un hackathon sulla Commedia.

Si tratta di una sperimentazione didattica in linea pienamente con quanto previsto negli orientamenti del Piano Nazionale Scuola Digitale che vuole promuovere la consapevolezza nell’uso delle tecnologie nella didattica e la pratica della cittadinanza digitale.

L’attività è stata coordinata dal Prof. Domenico Aprile, in qualità di Animatore Digitale dell’Istituto “Lilla” e fortemente voluta, sostenuta e promossa dalla Dirigente Scolastica, Prof.ssa Giovanna Carla Spagnolo.

Alla realizzazione delle attività, che ha interessato studenti delle classi terze sia della sezione Classica che Scientifica, hanno contribuito in maniera operosa e fattiva i docenti: Maria Giovanna Caforio, Maria Teresa Pupillo, Luigina Genovesi, Cosima D’Elia, Italo Pellegrino.

Con la promozione di questa attività, il “Lilla” conferma il proprio ruolo di scuola attenta alla promozione delle nuove tecnologie nella didattica e all’innovazione nei processi educativi che la rendono un punto di riferimento importante nel panorama territoriale della provincia di Brindisi e della regione Puglia.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter