È una donna il primo candidato sindaco di Brindisi

simona pino d'astore

Come noto, dopo lo scandalo giudiziario dei giorni scorsi, che ha condotto il sindaco Mimmo Cosales a dimettersi un attimo prima del Consiglio comunale, in primavera sarà tempo di elezioni amministrative anticipate a Brindisi. Con i partiti cosiddetti tradizionali impegnati a pensare su chi puntare, ecco che spunta il primo o, meglio, la prima aspirante prima cittadina. Si tratta di Simona Pino d’Astore, giornalista, consulente politica e wedding planner, che venerdì prossimo alle 18,30 presso l’Hotel Barsotti presenterà la sua candidatura a capo di un fronte civico. Pino d’Astore, brindisina doc, si è negli ultimi tempi occupata anche delle non facili questioni politico-amministrative di Carovigno. Non è escluso che, alla fine, sia proprio quel centrodestra al quale è da sempre prossima a puntare su di lei per il dopo-Consales.

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter