La Puglia fa incetta di medaglie ai campionati nazionali di tiro a volo

tiro a volo

Sui campi di tiro della storica società “Valle Aniene” di Roma, domenica 28 febbraio si è svolta la finale nazionale invernale di Double Trap (una delle discipline olimpiche del tiro a volo). La rappresentativa pugliese, composta da 19 atleti, ha vinto davvero di tutto… una giornata storica per il tiro a volo pugliese.

Ecco i podi:

Terza categoria, medaglia d’oro e campione italiano Vito Colucci dell’Asd Tav San Donaci (Br); per la stessa categoria, medaglia di bronzo per Giuseppe Lazzari dell’Asd Tav San Donaci;

Seconda categoria, medaglia d’oro e campione italiano Giuseppe Strafino dell’Asd Tav Jonica Salentina (Nardò-Le);

Prima categoria, medaglia d’oro e campione italiano Michael Rimo dell’Asd Tav J. Salentino (Nardò- Le);

Juniores, quarto posto Emanuele Buccoliere dell’Asd Tav San Donaci (Br).

Cosimo Moretto, delegato regionale Fitav
Cosimo Moretto, delegato regionale Fitav

Nella classifica società, medaglia d’oro e campione italiano l’Asd Tav Jonica Salentina ( Nardò-Le), composta da: Michael Rimo, Giuseppe Strafino e De Luca Elio, quinto posto per l’Asd Tav San Donaci. «Questi risultati parlano da sé – commenta il delegato regionale pugliese Fitav, Cosimo Moretto, originario di Oria – e sono il frutto dell’ottimo lavoro che si sta facendo in Puglia; molte società hanno preso coscienza che i tempi sono cambiati e, di conseguenza, bisogna cambiare il modo di gestire la propria associazione, a questo bisogna aggiungere passione, sacrifici, umiltà e tanta armonia con le altre società».

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter