Cerca
Close this search box.

Il suo bar allacciato abusivamente alla rete elettrica, domiciliari per un 40enne

Furto energia Tecnico Enel controlla un contatore manomesso (repertorio)

L’impianto del suo bar in viale Arno, a Brindisi, era stato allacciato abusivamente alla rete pubblica di distribuzione dell’energia elettrica e, grazie a questo stratagemma, finora si sarebbe approvvigionato di corrente per circa 80mila euro. Questo hanno accertato, con l’ausilio di personale Enel, i carabinieri in forza al Nucleo operativo e radiomobile della compagnia del capoluogo, che hanno arrestato in flagranza il 40enne Gianluca Gabellone, del posto. L’uomo si trova ora in regime di arresti domiciliari e a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com