Soldi a strozzo con interessi del 210%, arrestato usuraio

usura_01

Un imprenditore agricolo in difficoltà economiche si era rivolto a lui per un piccolo prestito – appena 3mila euro – ma si è poi trovato a doverne restituire 900 ogni 15 giorni fino alla restituzione della somma capitale più interessi del 210 per cento. I carabinieri della stazione di Latiano hanno arrestato il 41enne Fabrizio Zurlo, già noto alle forze dell’ordine, che ora dovrà rispondere di usura.

Il “contratto” era stato stipulato nel dicembre 2015, ma l’imprenditore ha finito per denunciare il suo strozzino non riuscendo a onorare il debito dopo aver già corrisposto una somma pari a 6.300 euro. I militari sono ieri intervenuti mentre la vittima consegnava a Zurlo l’ennesima rata da 900 euro. Zurlo è stato quindi colto in flagranza e condotto nel carcere di Brindisi.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter