Forza Italia Francavilla replica ad Andrisano: «Noi ci siamo sempre stati, altri sono spariti…»

castello imperiali francavilla new

Rocco Caforio
Rocco Caforio

Alla lettera inviata nei giorni scorsi al presidente Silvio Berlusconi e, per conoscenza, al coordinatore regionale Luigi Vitali dal consigliere comunale di Francavilla Fontana Antonio Andrisano, replicano oggi i dirigenti e gli altri consiglieri comunali locali di Forza Italia. La risposta è indirizzata in primis allo stesso Andrisano e, per conoscenza, a Vitali e a Berlusconi:

Apprendiamo dagli organi di stampa che il Consigliere Comunale Antonio Andrisano ha voluto comunicare il suo personale pensiero al Presidente Berlusconi circa l’andamento di Forza Italia a livello nazionale, regionale, provinciale e locale.

Leggendo ed analizzando detta lettera, si percepisce un senso di smarrimento dovuto, forse, ad una attività politica marginale in cui si è voluto collocare da tempo.

Silvia Martina, coordinatrice di Forza Italia Giovani Francavilla Fontana
Silvia Martina

La mancata partecipazione alle attività di partito, con molta probabilità, ha fatto sì che si perdesse importanti appuntamenti, come ad esempio: riunioni di partito, conferenze stampa di partito con l’intera opposizione, presentazioni dei quadri dirigenziali dei giovani, iniziative benefiche, incontri istituzionali, sit-in a favore di lavoratori ex Cerin ed ex Koinè, riunioni di pre-Consiglio svolte congiuntamente con le altre forze politiche di opposizione, fino ad arrivare alle giornate di studio (anche domenicali) svolte per analizzare lo Statuto Comunale, le cui attività hanno prodotto ben 44 emendamenti, suddivisi in più commi, per la sola natura grammaticale. Oltre ai vari sopralluoghi presso i cantieri (vedi canale Pendinelle) e/o in zone della città con evidenti criticità.

Fare politica è sinonimo di partecipazione, studio, approfondimento e pertanto non può essere soltanto “attesa intelligente”, con la sola speranza di far passare la propria linea di pensiero, che si rivela poi, a distanza di poco tempo, errata e tendenziosa (vedi ipotetica alleanza con inaffidabili gruppi politici). La politica è anche intuizione e rispetto, magari anche per chi ricopre, a vario titolo, cariche nel partito.

mimmo-bungaro-new
Mimmo Bungaro

Fare politica significa anche rispetto delle regole, linea unitaria, amicizia, persino con l’avversario politico, non alterando le decisioni che il partito prende e trasferisce nelle sedi istituzionali, vedi Consiglio comunale e commissioni, che rimangono i luoghi deputati, con la costante partecipazione attiva, per portare avanti le istanze dei cittadini

Forza Italia è viva, gode di ottima salute e ha tanti consensi; basta vedere l’ultima tornata elettorale regionale, dove nonostante gli addii e le scissioni interne, a Francavilla si è confermata primo partito con il 21% di preferenze, grazie anche all’apporto che un gruppo di amici ha dato al candidato locale, Mimmo Bungaro, il quale in soli 25 giorni è risultato essere il terzo più votato nella Città degli Imperiali, nonostante i maggior portatori di voti si fossero uniti e coalizzati, legittimamente, per sostenere altri pretendenti alla carica di consigliere regionale, con risultati al di sotto delle aspettative.

Sara Milone
Sara Milone

Forza Italia è attiva, lo si vede dall’impegno che i suoi uomini e donne con sacrificio personale e familiare, dedicano, anche nelle giornate di sabato e di domenica, alla formazione con le sessioni di studio della Winter School, unica nel suo genere in Italia e organizzata dal Coordinamento Regionale presieduto dall’On. Luigi Vitali, uomo della rinascita e della ricostruzione del primo partito di centrodestra in Puglia.

Forza Italia è avanti con il rafforzamento intrapreso in Puglia, dove registra adesioni di qualità e di quantità, basta vedere quelle della Senatrice Poli Bortone, del Senatore Barba, del Senatore Gallo e di altri ancora. Per di più con l’intrapresa federazione di movimenti e partiti quali Io Sud, Puglia Nazionale e Italia del Popolo. Per non trascurare, infine, le innumerevoli riaperture di sedi del partito in tutta la Puglia a cominciare da quella Regionale e quelle Provinciali. Tutto ciò grazie all’autofinanziamento di chi crede nel progetto di Forza Italia e non certo a chi sostiene che le “sedi siano inutili”.

andrisano
Antonio Andrisano

Le sedi servono per incontrarsi, discutere, programmare, socializzare. In definitiva, fare attività politica, con l’intento, inoltre, di avviare, con una serie di incontri, una nuova fase unitaria del Centro Destra Pugliese.

Sembrerà strano, ma è proprio il modello Puglia che sta prevalendo a livello nazionale. Un percorso nuovo che punta ai giovani, integrandoli e perfezionandoli all’esperienza di chi è già impegnato, da alcuni anni, nelle attività politiche e istituzionali. Tutto ciò per progettare e costruire nuove idee che sostengano innanzitutto la parola data all’elettore e salvaguardino la dignità dello stesso e la moralità di chi li rappresenta.

I cavilli e gli immaginari regolamenti inventati al momento al solo scopo di mettere in scena uno show e al fine di avere un titolo sulla prima pagina di un giornale, non servono a nessuno. Il confronto serio e costruttivo lo si impegna nelle sede opportune. Come è costruttivo il confronto avviato, dalle segreterie ai vari livelli, con tutte le forze di centrodestra. Lavorando con impegno ad una progettualità unitaria e forte che possa essere vincente e protagonista nella prossima tornata elettorale.

Se qualcuno, nel frattempo, non si è risvegliato dal Suo letargo politico e non si è accorto di tutto ciò, non può essere certamente addebitato a chi, con grandi sforzi e sacrifici, lavora quotidianamente per l’ottenimento degli obbiettivi politici prefissati.

Dopo questa disamina si accettano spontanei ravvedimenti, ma saranno ingiustificabili ed imperdonabili “doppie personalità”.

Il Segretario Cittadino di Forza Italia – Rocco Caforio

Il Segretario Cittadino di Forza Italia Giovani – Silvia Martina

Il Capogruppo in Consiglio Comunale – Mimmo Bungaro

Il Vice Capogruppo in Consiglio Comunale – Imma Sara Milone

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter