Stangata Tari in vista, Modugno (Prc): «Non lo diciamo noi, ma il vostro dirigente: ecco le prove»

12967356_10208977881154045_3873187116641037585_o

emanuele modugno new
Emanuele Modugno

«Il salasso Tari, salvo modifiche in corso d’opera, ci sarà». Ne è convinto il consigliere comunale di Rifondazione comunista Emanuele Modugno, così come ne sono convinti tutti gli altri esponenti dell’opposizione di sinistra e di centrodestra. Modugno, in particolare, ha reso pubblica una parte del verbale della commissione Bilancio del 4 aprile 2016. Nel punto da lui evidenziato emerge come il dirigente comunale dei Servizi finanziari abbia espressamente detto che la Tari 2016 si dovrà pagare entro dicembre. Le rate del 2106, insomma, si sommeranno a quelle già pagate quest’anno dai francavillesi per il 2015. «L’amministrazione comunale ha accusato alcuni esponenti dell’opposizione di fare terrorismo solo perché abbiamo annunciato che i francavillesi quest’anno pagheranno la tassa per la spazzatura due volte, ma io credo che o sono distratti o sono in malafede: noi no!», ha scritto il consigliere comunista sul suo profilo fb.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter