Brandisce un martello e minaccia di morte l’ex moglie, arrestato un 47enne

maltrattamenti in famiglia moglie marito stalking

Di storie come questa se ne sentono ormai un giorno sì e l’altro pure: è stato arrestato per aver minacciato, tra le altre cose, di morte la sua ex moglie un 47enne di Villa Castelli. I carabinieri della locale stazione l’hanno rintracciato ieri sera in centro dopo che aveva fatto “visita” alla donna brandendo un martello. Persecuzioni, le sue, cominciate a seguito dell’interruzione del rapporto sentimentale nel dicembre 2015, un fatto che proprio non ha accettato. Da quel momento sono cominciati gli insulti, le minacce appunto e i danneggiamenti lievi. Dietro disposizione dell’Autorità giudiziaria, l’uomo è stato posto ai domiciliari presso l’abitazione di un familiare a Statte (Taranto). Dall’inizio dell’anno sono già 10 gli episodi di  stalking per i quali sono intervenuti i militari. Tra gli altri, l’11 febbraio a Latiano un giovane aveva molestato la ex e si era impossessato del suo cellulare; il 4 marzo, a Oria, un uomo aveva minacciato con una roncola l’ex datrice di lavoro; il 28 marzo, a San Pancrazio, un 61enne aveva violato il divieto di avvicinamento all’ex coniuge. Sei, in totale, fino ad ora, i provvedimenti di esecuzione del divieto di avvicinamento eseguiti dagli uomini dell’Arma.

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter