Piovono calcinacci dalla cupola della chiesa madre durante la messa: paura tra i fedeli

chiesa madre francavilla calcinacci
Sul centrosinistra di questa foto di Enzo Balestra si può notare distintamente la crepa che si è aperta sopra una delle finestra della cupola

Si sono vissuti attimi di paura stamattina, durante la messa delle 8, nella chiesa madre (basilica minore del Santissimo Rosario) di Francavilla Fontana: mentre il sacerdote officiava la funzione religiosa, alcuni calcinacci si sono staccati da sopra una finestra della cupola e sono finiti non lontano dalle panche sulle quali erano seduti alcuni fedeli. Sembra che in quell’esatto punto (vedi foto scattata da Enzo Balestra) vi fosse già in passato una crepa che era stata poi chiusa. La “sutura” non avrebbe però retto al tempo e stamane si è dunque verificato un cedimento che avrebbe potuto comportare conseguenze ben peggiori. Nessuno dei presenti, infatti, ha fortunatamente riportato ferite e, considerato che l’episodio si è verificato in un luogo di culto, qualcuno ha ipotizzato un’intercessione dall’alto – un bel po’ più in alto rispetto alla cupola e alle cose degli uomini – perché ciò non accadesse. Sta di fatto che monsignor Alfonso Bentivoglio ha contattato un tecnico per effettuare un sopralluogo ed eventualmente escludere che possano in futuro corrersi ulteriori rischi. Sul posto anche il fotografo Enrico La Sorsa che, grazie al suo drone, ha consentito di monitorare più da vicino – senza la necessità d’impalcature – la situazione. Al momento pare che sia tutto sotto controllo e che si sia trattato solo e soltanto di un evento isolato, ma in ogni caso è più che probabile che nell’immediato futuro si debba intervenire per ripristinare in toto la sicurezza di quella parte del maestoso edificio, tra i simboli stessi della Città degli Imperiali.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter