Il Basket Francavilla festeggia il suo primo mezzo secolo di storia

basket francavilla

Sarà una grande festa di ricordi e soprattutto di sport, quella che andrà in scena giovedì 23 giugno, a partire dalle 19, presso il cine-teatro Italia per celebrare i primi 50 anni di storia del basket a Francavilla Fontana e la più antica società pugliese associata alla Fip con il codice 000895. Saranno proiettati video e immagina e premiati i protagonisti di un’epopea. La serata sarà condotta da Claudia Turba e prevede la consegna dei premi: alla storia, alla carriera, alla famiglia, al coach della storia, in memoria di Beppe Valente e altri ancora…

Il basket nella città degli Imperiali arrivò nel lontano 1938, quando si formò una squadra che ottenne buoni risultati: le finali interzonali del Centro Sud.

Di quel gruppo di pionieri della palla a spicchi facevano parte il prof . Bilotta, il prof. Gianni Attanasi, il rag. Antonio Di Summa, il prof. Angelo Cavallo, il giudice Angelo, l’ingegnere Luigi Maggi, l’avvocato Manlio Galiano e il prof. Pierino Incalza.

Con l’arrivo della guerra quel gruppo si sciolse.

Nel 45-46 si ritornò a parlare di basket a Francavilla Fontana, e nel 1952 si cercò di rimettere in piedi una squadra. Protagonisti furono i fratelli Truppi, Pietro ed Evandro Incalza, Luigi Camarda, Francesco Simone, Alberto Di Lena, Ninì Gioffredi, Benito Marino, Angelo Vellotti e Giuseppe Argentina.

Nel 1962 il prof Leo Fedele, docente di educazione fisica della scuola media Bilotta, insegnò ai suoi allievi il gioco della pallacanestro e costituì una squadra di prima divisione con cui vinse tre campionati.

L’attuale società con lo storico codice Fip 000895 nacque nel 1963 sotto il nome di Libertas Francavilla, con il prof Leo, ma soprattutto con il giovane Luigi Camarda, che negli anni è divenuto punto di riferimento e figura storica del movimento cestistico biancoazzurro.

Grazie a lui il basket continua a vivere da tanti anni e soprattutto grazie a lui tanti giovani si avvicinano a questa fantastica disciplina e si forgiano diventando poi uomini e professionisti affermati.

Iniziò da quel 1963 un percorso straordinario, che partì con il campionato di prima divisione, per poi passare al campionato di promozione e alla conquista della serie D.

Il nome Libertas lasciò il posto alla denominazione ASD Basket Francavilla.

Dopo gli anni 2000, nonostante la cronica carenza di impianti sportivi, che costringe spesso il sodalizio della Città degli Imperiali a dover emigrare per chiedere ospitalità ad altri centri muniti di adeguati impianti sportivi, si inizia a raggiungere risultati straordinari che, con l’avvento in panchina di coach Davide Olive, conducono a vincere nel 2007/2008 il campionato di Serie C2 e, dopo due anni, a tagliare nuovamente la retina vincendo anche il campionato di Serie C1 e conquistando la serie B.

Per 5 anni consecutivi il Basket Francavilla raggiunge i play off, ma soprattutto per due stagioni accede alle semifinali dove in gara 3 esce sconfitta un anno da Capo d’Orlando e la stagione successiva da Trapani, realtà che adesso disputano la serie A.

Le ultime due stagioni, dopo aver atteso invano la consegna del palazzetto, il gruppo dirigenziale decide di ridurre gli investimenti sulla prima squadra e decide di partecipare al campionato senior con ragazzi provenienti quasi tutti dal florido vivaio biancoazzurro.

Purtroppo i risultati non premiano la storica società francavillese, che incassa una doppia retrocessione.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter