Girandola di parroci nella Diocesi di Oria: importanti avvicendamenti

Vescovo Vincenzo Pisanello, Avvento 2014

L’ufficialità arriverà solo il 30 agosto, ricorrenza di San Barsanofio, ma i giochi sembrano chiusi per quanto concerne l’ormai annuale “girandola” di avvicendamenti nella Diocesi di Oria. Li ha disposti, proprio in questi giorni, il vescovo, monsignor Vincenzo Pisanello.

Oria

Don Raffaele Giuliano, 57enne originario di Uggiano Montefusco (Manduria) subentrerà a monsignor Barsanofio Vecchio quale parroco della basilica minore “Maria Assunta in Cielo”. Proviene dalla chiesa madre di Torre Santa Susanna “Santa Maria e San Nicola”.

Don Salvatore Rubino prenderà le redini della chiesa madre della sua città d’origine, Latiano, cioè della “Collegiata di Santa Maria della Neve”. Proviene dalla parrocchia di “San Lorenzo Martire” a Francavilla Fontana.

A “San Giuseppe Lavoratore” arriva don Fernando Dellomonaco, oritano, finora vicerettore del Santuario di San Cosimo alla Macchia (Oria).

Francavilla Fontana

Al posto di don Rubino, a “San Lorenzo Martire” ecco don Daniele Giangrande, di Avetrana, finora parroco a “Santa Maria Assunta in Cielo” in quel di Uggiano Montefusco.

Sava 

A guidare la parocchia di “San Giovanni Battista” ci sarà don Fernando Mancino, originario di Sava.

Manduria

“Santa Maria di Costantinopoli” sarà presa in consegna da don Teodoro Tripaldi

Maruggio

Il francavillese don Angelo Micocci, oltre a mantenere l’incarico di viceparroco della “Collegiata della Santissima Trinità”, è stato nominato amministratore parrocchiale di “Maria Assunta in Cielo” a Campomarino.

Torre Santa Susanna

I torresi don Antonio Carrozzo e don Patrizio Missere sono reggeranno assieme l’unità pastorale di Torre Santa Susanna, formata dalle parrocchie di “Santa Maria e San Nicola” (chiesa madre) e Cristo Re.

Don Umberto Pezzarossa, invece, migra da Cristo Re, a Torre Santa Susanna, verso “Maria Assunta in Cielo” a Uggiano Montefusco.

Capitolo viceparroci

L’oritano don Pasquale Dellomonaco è stato nominato vicario parrocchiale dell’unità pastorale di Erchie; il francavillese don Pompeo delli Santi sarà viceparroco presso “Maria Immacolata della Provvidenza” a Ceglie Messapica; per il cegliese don Giuseppe Leporale il vicariato presso la basilica del Santissimo Rosario a Francavilla Fontana; don Ivan Cavaliere, finora amministratore parrocchiale della cattedrale di Oria, sarà vice rettore del Santuario di San Cosimo alla Macchia; don Giuseppe Prisciano, di Avetrana, sarà vice di don Antonio Carrozzo e don Patrizio Missere presso l’unità pastorale di Torre Santa Susanna.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter