La giunta ha deciso: nel quartiere San Lorenzo una delle due nuove farmacie

13912397_10210157843451172_7774461088018264387_n (1)

Si è tenuta questa mattina, all’interno dell’ufficio di presidenza dell’Istituto comprensivo di viale Abbadessa, la riunione di giunta convocata in via eccezionale nel quartiere San Lorenzo dal sindaco Maurizio Bruno per l’approvazione della delibera sulla localizzazione delle nuove farmacie. Il provvedimento, licenziato all’unanimità dall’esecutivo, prevede l’ubicazione delle due nuove sedi farmaceutiche in zona Madonna Delle Grazie e, appunto, nel rione San Lorenzo. “In campagna elettorale – ricorda il primo cittadino – avevo preso un impegno ben preciso: avevo promesso che avremmo dato agli abitanti della zona 167 la farmacia che spettava loro di diritto. Un diritto negato per anni da decisioni della precedente amministrazione moralmente e politicamente inconcepibili, e viziate da gravissime ombre sulle quali come noto è intervenuta la magistratura. Noi abbiamo riscritto oggi quella buia pagina della nostra storia recente. Abbiamo cancellato un’iniquità e reso giustizia a migliaia di nostri cittadini trattati come francavillesi di serie B. Avevo promesso che avremmo dato loro una farmacia e così è stato”. “Questa mattina – prosegue Bruno – con quella firma che ho voluto scrivere di mio pugno assieme ai miei assessori proprio nel rione San Lorenzo, abbiamo reso giustizia a un intero quartiere. Abbiamo ristabilito l’uguaglianza fra tutti i cittadini. Per tutto questo ringrazio l’ostinazione dell’assessore Tommaso Resta in particolare e la collaborazione di tutta la mia squadra e della maggioranza. Abbiamo tenuto fede – conclude Bruno – a uno dei più importanti impegni per i quali ci è stata data fiducia due anni fa. Non posso che esserne enormemente orgoglioso”.

Comunicato stampa Amministrazione comunale Francavilla Fontana

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter