Cittadini esasperati dai (dis)servizi postali: «Corrispondenza e bollette arrivano in ritardo»

poste-postino-consegna-posta

Da qualche giorno a questa parte giungono in redazione numerose segnalazioni da diversi comuni della provincia, tra i quali anche Francavilla Fontana e Oria, con le quali si denunciano le inefficienze del servizio postale nell’ultimo periodo. In sostanza, la corrispondenza – comprese raccomandate urgenti e bollette – sarebbe consegnata in netto ritardo, con i conseguenti disagi del caso. «Non credo sia normale – lamenta un cittadino – che le bollette dell’energia elettrica, del telefono, del gas, ecc. mi arrivino sempre in ritardo, con la data di scadenza già ampiamente superata e col rischio che mi sospendano il servizio». E a qualcuno è già capitato l’essersi visto “tagliare” di punto in bianco luce, telefono e gas senza sapere neppure per quale motivo, motivo che ha poi scoperto a distanza di tempo quando finalmente ha trovato i bollettini nella buca delle lettere. E si sa che sia il ritardo nel pagamento sia la riattivazione a seguito di sospensione per morosità comportano dei costi aggiuntivi che, ovviamente, in questi casi – siccome sono le Poste responsabili del disagio – i cittadini non hanno alcuna intenzione di accollarsi. Una situazione da più parti definita ormai insostenibile, insomma, che si spera possa essere risolta nel più breve tempo possibile.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter