Andrisano (Fi): «Ok spostamento della biblioteca, ora si segua il modello scuola musicale»

La biblioteca comunale di Francavilla, spesso chiusa
La biblioteca comunale di Francavilla, spesso chiusa

Lo sostiene il consigliere comunale e coordinatore provinciale di Forza Italia Antonio Andrisano:

Antonio Andrisano
Antonio Andrisano

«Alcuni mesi addietro, nel corso di una riunione della Commissione, apprendevo direttamente dall’assessore Enzo Garganese dell’esistenza di un progetto che prevedeva lo spostamento della biblioteca comunale presso i locali di via Barbaro Forleo.
Già all’epoca manifestai il mio parere favorevole alla creazione di un contenitore culturale presso quei locali che bene si prestano, anche per caratteristiche strutturali, a divenire un polo attrattivo.
Oggi, che questo progetto sembra aver preso definitivamente forma in ragione del preannunziato ed ormai imminente spostamento, oso pensare che per il concreto rilancio della nostra biblioteca comunale occorre seguire il modello, di indiscusso successo, adottato dalla Scuola Musicale.
Ed allora ben venga la nuova allocazione ma il rilancio della nostra biblioteca passa, necessariamente, da una nuova visione che sia scollata e lontana anni luce da un immaginario triste e scuro di meri raccoglitori di libri e riviste e che sia, invece, ancorata e proiettata verso un modello ideale e, così, verso un contenitore di cultura, di vita, di giovani e di meno giovani che possano aggregarsi, confrontarsi, crescere, alimentarsi ed arricchirsi reciprocamente.
Alla belle parole dovranno poi seguire i fatti, ed allora sono convinto che bastera’ modellare l’offerta in funzione alle reali esigenze di una comunità ed aprire cancelli, porte e finestre della culla della cultura nelle ore pomeridiane (dalle ore 15.00 alle 21.00 come per la Scuola Musicale) e consentire a tutti di fruire di un servizio indispensabile per la crescita collettiva.
La strada è lunga ed in salita ma l’assessore Garganese avrà il nostro sostegno perché la cultura deve unire e mai dividere».

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter