Cerca
Close this search box.

Parquet troppo scivoloso, rinviato il match Basket Francavilla – Vieste

all-star-basket-palestra-san-francesco
Tutte le premesse per una gran bella partita, in una San Francesco piena di francavillesi e di fronte una delle formazioni più complete di tutta la Serie C Silver: il Vieste di coach De Santis.
E infatti il match regala subito spettacolo, in un primo quarto davvero entusiasmante, con i viaggianti che tentano ripetutamente l’allungo ma vengono riaggancianti prontamente da Nortmann e compagni, passando anche in vantaggio e regalando belle giocate caricati dai cori dei tanti sostenitori biancoblu.
Nel secondo quarto si comincia ad avere la sensazione che non sarà un match come gli altri, il parquet comincia ad essere un avversario in più per i giocatori in campo.
A scivolare rovinosamente sono un po’ tutti i giocatori, ma gli arbitri decidono di provare ad attendere la pausa lunga per sperare in un miglioramento delle condizioni.
Il quarto si chiude con una bomba di Dority ma il Vieste rientra negli spogliatoi sul più 9.
Nei 15 minuti tra primo e secondo tempo, il parquet viene passato e asciugato gentilmente dal gruppo di tifose del Basket Francavilla, ma si fa sempre più strada l’ipotesi di una sospensione.
Al rientro il Francavilla parte fortissimo arrivando sul 41 – 45 con trend positivo sul match.
Ed è qui a 5’48” dal termine del terzo quarto, all’ennesima caduta di un giocatore sul parquet, che gli arbitri prendono la decisione di sospendere il match.
Passano alcuni minuti, da regolamento, per definire e valutare le alternative e si conviene per la sospensione definitiva del match, che verrà molto probabilmente ripetuta ex-novo a data da definire.
Un danno enorme per la nostra società, e una brutta figura, l’ennesima, nei confronti della squadra ospitata.
L ‘eccessiva umidità nell’aria di questi giorni non è un caso raro dalle nostre zone, anzi, è un fenomeno sempre più frequente.
Il fenomeno raro è vedere una società costretta a disputare un campionato di una certa rilevanza in una palestra, accogliente, per carità, ma sempre più a rischio.
Giovedì scorso, un black-out ci ha costretti a sospendere una partita Under14, e si é rischiato seriamente di sospendere anche la successiva partita di Serie C a causa sempre di un black-out durante la disputa.
Il palazzetto è più che mai urgente.
Se non si vuol far morire per l’ennesima volta quello che di buono si sta costruendo e quello che più ci gratifica: l’entusiasmo per la palla a spicchi e per lo sport in generale nella nostra città.
Ufficio Stampa
Basket Francavilla 1963
Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com