Giornata dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza per il terzo istituto comprensivo

img_3570Una bella mattinata di festa per i bambini delle classi 1 e 2^ della Scuola Primaria e dei piccoli della Scuola dell’Infanzia del 3° Istituto Comprensivo di Francavilla Fontana quella di ieri 20 novembre, con la partecipazione alla manifestazione per la Giornata dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza organizzata al Teatro Italia.

Nel discorso di apertura il Dirigente Scolastico Prof. Luca Dipresa, dopo aver dato il benvenuto agli ospiti ed aver ringraziato i bambini, i docenti e il personale A.T.A., ha sottolineato che la scelta di celebrare questa ricorrenza ha una valenza pedagogica e culturale per il nostro Istituto, punto di riferimento per la comunità locale, e sempre più aperto alle attuali esigenze di un confronto multiculturale.

Sullo sfondo di una semplice scenografia, magliette dell’Unicef e magliette rappresentanti i 10 diritti più vicini ai bambini, stese su un filo con le mollette del bucato, i bambini si sono cimentati in balli e canti, recitato filastrocche e poesie in un clima di allegria.

Gli stessi piccoli hanno indossato una maglietta bianca con il disegno da loro riprodotto sulla tematica.

img_3571Sono intervenuti all’evento: la dott.ssa Maria Errico e il dott. Ernesto Marinò, Presidente e responsabile provinciale Unicef di Brindisi, che rispondendo ad alcune domande rivolte dai bambini delle classi seconde, hanno offerto la possibilità a tutti presenti, di riflettere su una realtà dura e difficile che attanaglia milioni di bambini di tutto il mondo; il dott. Carmelo Ciracì che ha evidenziato l’importanza per un bambino di avere una famiglia e di vivere in un clima sereno, sano; la dott.ssa Barbara Musciagli che ha riportato ai presenti alcune informazioni inerenti le applicazioni dei nostri Smartphone realizzati con il coltan, un materiale che proviene dal Congo e che per il quale c’è la guerra e il Paese viene devastato.

L’iniziativa è collegata alla realizzazione di un importante progetto di sperimentazione del MIUR in collaborazione con l’Unicef: il progetto pilota “Verso una scuola Amica” che si pone come obiettivo quello di creare comunità attente ai diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza ed  impegnate nella loro realizzazione concreta a partire dalla diffusione e dalla conoscenza della Convenzione Internazionale dei Diritti dell’Infanzia del 1989.
Il progetto, in linea con le indicazioni per l’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”, mira a promuovere una partecipazione responsabile degli studenti alla vita della comunità scolastica affinché possano fare esperienze concrete di cittadinanza attiva, efficace e responsabile.
Proprio in virtù dell’impegno alla nostra Istituzione è stato assegnato per il 4° anno il certificato che attesta che il nostro istituto riveste i requisiti per essere riconosciuti come “Scuola amica dei bambini e dei ragazzi”.

La manifestazione si è conclusa con la lettura di una lettera scritta da un bambino agli adulti in cui incita i “grandi” ad aiutare i bambini bisognosi, a far smettere guerre e violenze… Complimenti ai piccoli per le emozioni che hanno saputo regalare e al nostro Dirigente che ha permesso di organizzare la manifestazione.

Gli insegnanti ringraziano inoltre agli ospiti e esperta di danza, ins. Antonella Valente, che con grande professionalità e maestria ha curato i balli.

img_3569

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter