Risparmio in bolletta grazie a un allaccio abusivo: arrestato e rimesso in libertà

carabinieri energia elettrica

Grazie a un allaccio abusivo dell’impianto di casa sua alla rete pubblica di distribuzione, era riuscito a risparmiare un bel po’ di soldi in bolletta. È stato arrestato in flagranza di reato per furto di energia elettrica dai carabinieri della stazione della sua città il 48enne di San Vito dei Normanni C.B. Questi, dopo le formalità di rito e dietro disposizione dell’Autorità giudiziaria, è stato successivamente rimesso in libertà.

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter