Due rapine in sequenza e altrettante persone ferite da colpi d’arma da fuoco

Foto: www.brindisireport.it

Due rapine, un conflitto a fuoco e due persone ferite. Caos, prima delle 18 di oggi (mercoledì 25 gennaio) per strada a Brindisi. 

Il primo colpo ai danni della gioielleria Fischetti al civico 12 di corso Garibaldi: tre uomini incappucciati e armati si sono fatti consegnare l’incasso e, durante le fasi concitate dell’azione, una di loro avrebbe sparato e ferito uno dei presenti, non si sa ancora se il titolare o un cliente. Dopo, la fuga a bordo di un’auto di grossa cilindrata, forse una Croma. 

Qualche minuto più tardi, il caos si è spostato in via Tevere, al rione Perrino, dov’è stata presa d’assalto una tabaccheria. Ne è seguita una sparatoria, probabilmente con le forze dell’ordine. Un’altra persona sarebbe stata ferita di striscio, non è chiaro se da una pallottola esplosa dai carabinieri o dai rapinatori, uno dei quali imbracciava un fucile a canne mozzate. Non si esclude che sia in corso Garibaldi sia in via Tevere abbia agito lo stesso commando. Sono in corso le indagini da parte deglo uomini dell’Arma. 

Due dei banditi – uno dei quali rimasto ferito di striscio in viso – sarebbero stati bloccati, mentre ora è a caccia al terzo. 

Seguiranno aggiornamenti. 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter