La proprietaria della struttura: «Il B&B non c’entra nulla, nessun furto di corrente»

furto energia elettrica corrente generico

«Il B&B non c’entra assolutamente nulla con il furto di energia elettrica che avrebbero scoperto i carabinieri e di cui si sta già occupando il nostro legale di fiducia».

Lo sostiene la proprietaria della struttura ricettiva interessata ieri da un controllo dei militari dell’Arma in forza alla stazione di Oria, i quali hanno arrestato un uomo – poi rimesso in libertà dietro disposizione del magistrato – appunto per furto di corrente. Quest’ultimo – sempre stando alla versione della donna, alla quale è intestato il B&B che sorge tra campagne di Oria – non c’entra con la gestione della struttura, ma è soltanto proprietario di un immobile attiguo a essa.

Le contestazioni degli investigatori riguarderebbero unicamente l’impianto elettrico di quest’altra abitazione privata e non, dunque, il B&B. Sempre stando alla versione dell’intestataria, nei cui confronti non è stato adottato alcun tipo di provvedimento, i contatori dell’energia delle due unità immobiliari sono separati e l’esercizio non ha conti in sospeso di alcun genere con il gestore del servizio di fornitura dell’energia elettrica. Circostanze, queste, ora allo studio dell’avvocato della famiglia.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter